Film horror – Recensione [REC]

Buonaseeeeeeeeeeeeeeeeeeeeraaaaaaaaaaaaaa.
In ufficio stanno attraversando il periodo “Vediamo se spaventiamo LaChan”….devo dire che mi elettrizza parecchio come fase psicotica dei miei cari colleghi, dopotutto adoro i film horror. Così mi ritrovo a guardare i film da loro consigliati per vedere se fanno davvero paura, come si può guardare un film e poi non scriverne una recensione? Secondo voi potevo farlo? Stare zitta e buona?
Naaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa….
Perciò beccatevi la mia recensione (SPOILER!!SPOILER!!):
[Rec]
La paura. In diretta.

La prima mezzora di film volevo tramortirmi e cercare di perdere i sensi per la noia.
Ho resistito.
Ad un certo punto ho perso il filo del discorso e credevo di guardare il Diario di Bridget Jones, in particolare quando lei scende dal palo dei pompieri (oddio detta così sembra tutta un altra cosa).

Finalmente arriva una scena che dovrebbe far paura, si ecco, son pronta, forza, dai …ecco ci siamo…ufff tutto qui!?!?
Cioè la vecchia che azzanna al collo il vigile? Cavolo che paura! Davvero sto ancora tremando. Credo che le mie multe, per parcheggio in divieto di sosta, stiano ancora facendo la ola. Se il registra prendesse il treno ogni tanto vedrebbe scene molto più paurose di questa.
Il resto è stato un: ooooh guarda uno zombie…oooh ma ddddai!?!??! Non me l’aspettavo proprio. Cavolo. Che suspense…..

Devo però ammettere che ho provato delle emozioni durante il film:
1) mi sono inkazzata da morire quando hanno ammanettato la mamma per non farla correr dietro alla figlia. Il registra non conosce la mamme. Zero. Ne avrà avuta una? Si è mai vista una mamma stare ferma così?? Come minimo avrei sradicato la scala di legno a calci e mi sarei spezzata il braccio per seguire mia figlia, anche se è diventata zombie. Al massimo potevamo poi zombizzare inseme felicemente, cosa che in effetti è avvenuta un paio di frame dopo quando non hanno trovato più le chiavi delle manette. Miiiii sti vigili un successo planetario!
2) gioia quando un altro protagonista della casa del Grande Fratello (oh non era il Grande Fratello? Ma che film ho visto?!?!?!), non perdiamo il filo del discorso, dicevo: gioia quando finalmente ne crepava (si fa per dire, visto che tornavano) un altro. Oh! finalmente uno in meno che urla!! Evvai!!!!
Devo esser sincera, quando è morta pure la protagonista ho stappato lo spumante che tenevo in frigo e ho brindato, finalmente silenzio.

No i film con gli zombie non fanno per me.

Tags: , ,

2 commenti

  1. umbertoscopa’s avatar

    Volevo fare da comparsa per quel film che hai recensito, ho fatto un casting, ma mi hanno detto di no, che non prendevano cadaveri. Non guardate i film con gli zombi, è tutto finto.

    scusa lo scherzo, ma è più forte di me

I commenti a questo articolo sono chiusi.