Piccoli terroristi

Come ogni domenica, è diventato un appuntamento fisso, la famiglia Grande Puffo è andata a pattinare sul ghiaccio.
Ormai Puffetta ha abbandonato il pinguino per cimentarsi in cadute degne di mamma.
Si perchè ancora oggi sono un asso nel cadere sul ghiaccio :-) , anche per strada, addirittura mentre dormo. Insomma cado ovunque.
Sarà che non indossavo più i pattini da qualche anno prima della nascita di Puffetta, fatto sta che mi sento rigida come un tronco d’albero caduto.
Comunque, a furia di allenamento, riesco ad essere più sciolta.
E domenica ero felicissima di non esser caduta nemmeno una volta.
Orgogliosa del mio successo mi avvio all’uscita e mi fermo, una mano sul bordo di legno, per chiamare Pufetta
Puffetta è finita l’ora! dobbiamo usc…”
BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM!
Un razzo, un camion, un meteorite mi investe. Non ho nemmeno il tempo di capire cosa sta accadendo che mi ritrovo schiena a terra.
Ohi il mio osso sacro.
Non contento il bimbocolpinguino investe pure Puffetta.
Ma il terrorista non si ferma lì.
Esce dalla pista e distrugge tutte le caviglie e i polpacci delle persone in attesa.
I genitori del suddetto terrorista si sono dati per dispersi.
Credo che abbiano deciso di fuggire nel momento stesso in cui io scoprivo il petrolio.
Poveretti, posso comprendere.

Ps: per la cronaca il pinguino non era ne carino ne coccoloso

4 commenti

  1. andreapac’s avatar

    Come è previdente madre natura…
    Immaginando che il futuro degli ominidi fosse oltre l’arca di Noè, la muraglia cinese le piste di ghiaccio a fasciato l’osso sacro con un bel guanciale di ciccia. Noi toscani lo chiamiamo chiappa. Tutto bene mi immagino nessun postumo….

  2. LaChan’s avatar

    no nessun postumo! per fortuna ho abbastanza ciccia! :-P

  3. Mr.Loto’s avatar

    Ah ah ah….ci vogliono anche i piccoli terroristi…se non altro per far rivalutare agli altri genitori il buon carattere dei propri figli! :)
    Buon fine settimana.

    1. LaChan’s avatar

      davvero!!!!
      Buon inizio settimana a te! :-)

I commenti a questo articolo sono chiusi.